Terra entra in CHL, operazione da oltre 12 milioni

 

Per i soci dell’azienda di telecomunicazioni si aprono le porte della Borsa

Accordo siglato tra Terra spa e CHL spa. Le due aziende uniscono le forze con l’obiettivo di dare vita ad un gruppo innovativo, leader nello sviluppo e la commercializzazione delle piattaforme per il commercio elettronico e la sicurezza legata all’utilizzo di internet.

Il Consiglio di amministrazione di CHL ha siglato l’accordo di sottoscrizione con i soci dell’azienda di telecomunicazioni, nata ad Arezzo nel 2013, per un valore che oscilla tra i 12 ed i 15 milioni di euro. Questa operazione consentirà a CHL, storica azienda fiorentina pioniera del commercio elettronico in Italia e quotata in Borsa, di rafforzarsi a livello patrimoniale e di rilanciarsi industrialmente attraverso nuovi progetti.

Per garantire la crescita e il consolidamento del nuovo Gruppo, il management storico di Terra resterà invariato al fine di contribuire a proiettare il Gruppo CHL tra le principali realtà nazionali in ambito di innovazione tecnologica.

Eccezionale exploit di Terra, che in tre anni riesce ad entrare in un Gruppo quotato al prestigioso “primo Mercato” della Borsa Italiana. L’azienda di telecomunicazioni, infatti, attraverso un piano industriale solido e una serie di acquisizioni mirate e strategiche, è stata capace di chiudere, nel 2015, un bilancio di 18,5 milioni di euro, con un Ebitda di 1,6 milioni ed un patrimonio di oltre 6 milioni.

L’operazione apre nuovi business e nuove sinergie, che consentiranno a Terra ed a tutto il Gruppo CHL di crescere ulteriormente, proseguire nel percorso di acquisizioni sul campo delle telecomunicazioni e dell’innovazione tecnologica e di garantirsi ampi spazi di mercato.

Menu